Mag 1, 2010 - Misteri    5 Comments

Sior Rioba e la sua testa scomparsa: Spirito Massariol (poltergheist) o vergognosa incivilità?

Venezia_-_Palazzo_Mastelli_(del_cammello).jpgNon so come definire, se come uno scherzo, uno del Massariol, spirito  “polthergheist”, burlone e anima di Palazzo Mastelli a Venezia, legato ad un esorcismo del Cappellano di S. fantin,  reso necessario dal fatto che ogni giorno, alla stessa ora, suonassero in contemporanea tutti i campanelli delle stanze del Palazzo o il mondo burlesco, da Pasquino, con cui con l’ironia si castigavano i costumi della gente tipico di quello che venne attribuito all’illustre “scomparso” ( solo la testa, ma quanto basta) del cosiddetto Sior Antono Rioba, o naso di ferro, uno dei tre fratelli Mastelli raffigurati in fondamenta dei Mori, a Cannaregio, tra Campo Santi Apostoli e le fondamente nuove, e destinatario e mezzo di comunicazioni del popolo con l’esecutivo, chiaramente, ironicamente, ma comunicazione seria e pressante.

Sio Rioba o naso di Ferro.jpgcamello.JPGimmagine di poltergheist.jpgPalazzo Mastelli, il Palazzo dei Cammelli, e famoso per i fenomeni di poltergheist, come sopra descritto ,  che si sono succeduti nel tempo e che fanno di questo edificio  uno dei tanti legato all’idea di possessione e di mistero, vero! ed i suoi proprietari, che lo costruirono nel 1112, i fratelli Mastelli, commercianti di spezie, che per rendere unica la facciata del loro palazzo , fecero applicare una patara raffigurante un cammello: quindi, famoso ed unico Palazzo del Cammello.

Narra la leggenda che nelle notti  particolarmente fredde lo spirito, intrappolato all’interno della raffigurazione di Rioba , pianga, e che soltanto i puri di spirito, posando una mano sul petto della statua possano percepire i battiti del suo cuore.Sior Rioba in campo dei Mori.jpgRioba.jpgMoro a Venezia.jpgb1_camello_1.jpgSpero soltanto che ben presto l’importante ed unica testa di “naso di ferro” possa ritornare al suo posto per ridonare a questa immagine la sua identità, vergognosamente sottratta e per ricostituire un’unicum delizioso, legato all’essenza stessa di Venezia, delle sue etnie e alla struttura  di uno Stato multietnico, particolarmente moderno ed unico, che tanto avrebbe ad insegnare ai legislatori italiani.

 

Sior Rioba e la sua testa scomparsa: Spirito Massariol (poltergheist) o vergognosa incivilità?ultima modifica: 2010-05-01T16:36:24+00:00da pierapanizzuti
Reposta per primo quest’articolo

5 Commenti

  • Dolce Piera ciao si dice che i campanelli che suonavano in contemporanea nel palazzo erano cinque, il camello sulla facciata per me è un dromedario da soma,però rispetto le tradizioni.Sempre nei miei pensieri luciano

  • Piera ieri quando ho letto il tuo blog pensavo a una notizia scherzoza,ma questa mattina cosi per rassicurarmi sono andato a vedere,salito il ponte sono rimasto di sasso è tutto vero.Non o parole non puo essere,chi puo avere fatto un cosi brutto sfreggio a Venezia,Non mi sento di scrivere altro,sto piangendo ciao luciano

  • Non era purtroppo uno scherzo! a me fa male al cuore anche solo il pensiero che esistano persone che sfogano le proprie frustrazioni sulla bellezza (un dono di Dio) e sull’arte. Pensavo che la mia amata città fosse al sicuro da persone di questo tipo, ma purtroppo al peggio non c’è mai fine! Un abbraccio affettuoso, ciao, Piera

  • Dolce Piera sono contento e felice dopo il ritrovamento della testa del sior Rioba ciao luciano

  • Dolce Piera brava sei la nostra Dogaressa ciao luciano

Lascia un commento