La più antica spezieria veneziana , famosa per la sua Theriaca: La Testa d’oro!

teriaca allo Struzzo d'oro.jpgtesta nd'oro.jpgDella theriaca, l’antiveleno più famoso di Europa nel settecento , ho raccontato in abbondanza: nell’aspetto dialettale era chiamata triaca, ed era uno dei più famosi e richiesti preparati medicamentosi della Serenissima. La ricetta era segreta, e veniva preparata con erbe medicinali, preparati galenici e veleno di vipera dei colli berici, che non aveva ancora sviluppato le uova.

Fu preparata dagli speziali veneziani in base ad una ricetta che si rifaceva a preparazioni dei greci e degli arabi, e veniva chiamata Theriaca Andromachi, dal greco Andromaco. La spezieria più famosa per la preparazione di tale medicamento e rimedio antiveleno fu La testa d’oro, a Rialto, che deteneva anche l’autorizzazione di poter preparare veleni.

In una descrizione storica del 1760 si narra che si dovette aumentare la produzione del medicamento visto l’aumento di richieste in tutta Europa.

teriaca 2.jpgpreparazione della Theriaca a Rialto.pngsolco per la preparazione della Theriaca in Campo S. Stefano.pngGli addetti magazzinieri “garzoni”pestavano i vari ingredienti in un calderone posto all’esterno della spezieria (il solco di tale calderone è ancora visibile davanti alla farmacia in campo S. Stefano. Gli antichi garzoni degli spezieri erano vestiti con una giubba bianca, braghe rosse , una sciarpa gialla ed un berrettino azzurro con bordo giallo ed una piuma rossa.

Il medicinale era stato ben studiato nella sua composizione medicamentosa, e portò molti benefici con la guarigione da molte farmacia alla testa d'oro 1.pngfarmacia alla testa d'oro.pngmalattie in fase iniziale, comne la peste, la tisi, abbassava la temperatura in casi di febbre alta, combatteva le punture di scorpione e i morsi di vipera, oltre che a contrastare la rabbia nei cani, e sanava i mali di stomaco., Si narra che aiutasse anche la vista e che ridonasse la serenità.

Altra spezieria, di cui non rimane più traccia e famosa per la sua teriaca fu o Struzzo d’oro, sul ponte dei bareteri.

pone dei bareteri.jpgOra purtroppo, della più famosa spezieria di Venezia che chi scendeva dal Ponte di Rialto per raggiungere il fondaco dei Tedeschi o Campo S. Bartolomio rimane solo la preziosa immagine della testa d’oro, con incisioni intorno per illustrare la capacità degli spezieri veneziani, la profondità delle loro conoscenze dovute oltre che agli studi, anche al rapporto così stretto e proficuo con le culture orientali ed antiche: questo è il meraviglioso mondo di Venezia.

La più antica spezieria veneziana , famosa per la sua Theriaca: La Testa d’oro!ultima modifica: 2013-07-05T16:53:00+00:00da pierapanizzuti
Reposta per primo quest’articolo

3 Commenti

  • Questo e` un posto magnifico e mi far ricordare la MIA Venezia, dove sono nato e vissuto fino ai 18 anni. Emigrato (1948) in Canada dove risiedo attualmente, ma Venezia per me e` sempre nel mio cuore. Quando vengo a Venerzia per visitare sono come un “mato da ligar”. Per cortesia mandatemi tutte le informazioni su Venezia…la MIA Venezia !

  • Carissimo Mario se ti va vai su venezia.myblog.it ed entrerai nel mondo di Venezia, della sua storia, delle sue leggende, dei suoi costumi e dell’arte. Su facebook puoi andare su Venezia nascosta, oppure sdu google cerca Piera Panizzuti….e potrai conoscere della nostra amata città tanti paqrticolari (ho postato circa 330 post ) per cuui, se ti va, vieni a visitare il frutto delle mie conoscense, delle mie ricerce della città dove sonoi nata ed ho viussuto per molti anni. Un forte abbraccio, e spero di comunicare anciora con te, se ti va. Piera Panizzuti

  • Che belle tutte le curiosità che raccontate in questo blog… Danno il giusto spessore ad una città così ricca come Venezia, lontano dai soli luoghi turistici, visti e rivisti, e mi aiutano a guardarla con occhi nuovi! Complimenti!

Lascia un commento